Scuola dell’Infanzia

Circo Sotto Sopra propone due interventi ludico-educativi per le scuole dell’Infanzia, focalizzate sulla scoperta delle tecniche provenienti dalle arti circensi e sull’utilizzo creativo della voce e del corpo: attraverso una modalità coinvolgente ed efficace tali percorsi intendono offrire stimoli multidisciplinari in grado di evidenziare tutte le risorse creative del gruppo e di lavorare sulle potenzialità individuali del bambino.

Circo Sotto Sopra
Percorso di circo, danza, espressività corporea

“Circo Sotto Sopra” è una proposta formativa dedicata ai bambini delle scuole dell’infanzia a cura di Circo Sotto Sopra: utilizzando i diversi linguaggi del circo, del teatro e della danza esso intende realizzare un percorso ludico-didattico coinvolgente ed efficace, offrendo stimoli multidisciplinari ed evidenziando tutte le risorse creative del gruppo.

Il percorso si svilupperà attraverso una serie di incontri di un’ora ciascuno, in cui ad ogni lezione verrà associato un tema e degli esercizi specifici: questi saranno affrontati dai bambini come un’immersione giocosa in un mondo divertente e colorato.
Ogni lezione sarà costruita come uno spettacolo, in cui il bambino potrà sperimentare le basi dell’acrobatica a terra, dell’equilibrismo, della giocoleria, della clownerie, della danza contact e del teatro fisico attraverso diversi input: musicali, narrativi, sensoriali.

L’obiettivo principale di questa proposta didattica è di condurre i bambini a sviluppare un proprio originale bagaglio di conoscenze, costruito attraverso un approccio metodologico che valorizzi l’immaginazione e l’espressività corporea come mezzi di apprendimento e che sia in grado di far introiettare agli allievi i principi fondamentali del circo, della danza, del teatro.

Allo stesso tempo la scoperta di queste tecniche sarà l’occasione per i bambini di raggiungere traguardi individuali e relazionali di più ampio respiro:

OBIETTIVI GENERALI
* acquisire autodisciplina, sicurezza e controllo del proprio corpo (acrobatica)
* imparare a stare in gruppo e a fidarsi dei compagni (acro-balance, danza contact)
* gestire il proprio equilibrio (equilibrismi su palla e su rola-bola, danza)
* migliorare la propria coordinazione manuale (giocoleria)
* mettersi in gioco, utilizzando l’ironia e l’autoironia in senso positivo (clownerie)
* superare le proprie inibizioni (improvvisazioni teatrali)
* imparare ad esprimere se stessi e la propria identità (clownerie)
* comprendere il concetto di diversità e la sua insita bellezza e potenzialità (teatro)
* migliorare la propria autostima (teatro fisico)

Circo In-Canto
Percorso di narrazione, espressività vocale e corporea, clownerie

Saper narrare significa saper interpretare e comunicare esperienze, pensieri e sentimenti in modo efficace e piacevole, dando al proprio punto di vista il carattere della condivisione. Integrando espressività linguistica, vocale e corporea, questa proposta ludico-educativa è incentrata sul mondo della narrazione e sulla sperimentazione ludica delle diverse modalità del raccontare (attraverso il corpo, la voce, la parola). Il percorso si ispirerà all’antico mondo del circo – in particolare alla figura del clown – attraverso percorsi psico-motori in grado di sviluppare la fisicità, la coordinazione, la lateralità, ma anche la relazione con l’Altro e con il gruppo.

Il percorso sarà formato da una serie di incontri di un’ora ciascuno ideati come esperienze di gioco e di collaborazione. Le insegnanti offriranno stimoli narrativi e musicali per incoraggiare i bambini all’uso dell’immaginazione, al coinvolgimento nel mondo delle emozioni e all’attitudine ad esprimerle in maniera costruttiva e originale.
Il tracciato didattico avrà due macro sezioni:
– una sezione “tecnica”, che si svilupperà attraverso l’apprendimento dei principi e delle nozioni delle discipline base dell’arte teatrale e circense: cantastorie, canto, recitazione, ritmo, acrobatica, clownerie, equilibrismo, giocoleria.
– una sezione di “costruzione” del materiale artistico, attraverso la rielaborazione dei principi tecnici appresi: ritmi e partiture sonore di gruppo, canti, testi, azioni fisiche, improvvisazioni singole, a coppie con e senza canovaccio. Questa seconda sezione rappresenterà il nucleo creativo della performance finale di restituzione.

L’obiettivo del progetto didattico è di accompagnare i bambini nella sperimentazione delle possibilità espressive linguistiche, vocali e corporee, in modo da svilupparne la capacità di raccontarsi e di raccontare. Un approccio giocoso e gioioso ai principi del linguaggio, che favorirà anche lo sviluppo dei processi cognitivi e comunicativi connessi. Dar voce e corpo alle proprie emozioni e a quelle degli altri significa infatti imparare a gestirle.

STRUTTURA DEL PERCORSO
1. La voce del corpo: per scoprire ludicamente la relazione tra la sonorità del linguaggio e il corpo
2. Alla scoperta del nostro Clown: apprendimento delle tecniche base delle arti circensi: acrobatica a terra e aerea (se c’è possibilità di attaccare tessuto o trapezio), giocoleria, equilibrismo, teatro fisico.
3. Parole, parole… storie!: studio della parola e del suo impiego narrativo.
4. C’era una volta… o ci sarà…: lavoro di composizione performativa
5. Ecco a voi!: presentazione di una performance finale a famiglie ed insegnanti per condividere la gioia del percorso svolto.

Per i programmi completi scrivere a circosottosopra@gmail.com o chiamare al 3280178208.